Visualizza articoli per tag: approccio trager
Venerdì, 08 Ottobre 2010 05:55

Sessione individuale

I movimenti semplici e leggeri che caratterizzano l'Approccio Trager lo rendono adatto ad ogni età e a qualsiasi condizione fisica, produccendo effetti benefici per tutto il corpo e sviluppando attitudini mentali ed emotive al benessere. L'Approccio Trager, pur non sostituendo l'intervento del medico specialista, costituisce un valido aiuto per mal di schiena, dolori cervicali e articolari, limitazioni del movimento, stanchezza, ansia, insonnia, ipertensione, disagi fisici ed emotivi e migliora la funzione respiratoria. Rappresenta inoltre un ottimo supporto nei casi di alterazioni posturali, di disfunzioni neuro-muscolari e di parkinsonismi.

I benefici dell’Approccio Trager sono molteplici.

Le manovre ritmiche, agendo sui sistemi vestibolari e sui recettori del movimento, hanno un effetto calmante sulla persona ed inducono un rilassamento profondo.

I macro e micro movimenti effettuati durante una sessione sono un sottile suggerimento per il sistema nervoso: grazie alle oscillazioni delicate il corpo non viene mai sottoposto a tensioni e impara in modo propriocettivo quanto certe posizioni e movimenti siano possibili e facilmente replicabili anche, successivamente, in modo autonomo.

La delicatezza e gradevolezza dei movimenti riduce la percezione del dolore e migliora la vitalità percettiva e motoria.

Le sensazioni percepite durante una sessione rimangono impresse nella mente del soggetto e possono essere richiamate successivamente al punto da permettere costantemente il rilassamento della muscolatura contratta.

Trager e Bruxismo
Trager e Parkinson

Pubblicato in Formazione